• Home / CITTA / Reggio Calabria / Jonio-Tirreno, galleria della Limina completamente al buio

    Jonio-Tirreno, galleria della Limina completamente al buio

    Continuano a lamentarsi i tanti automobilisti che ogni giorno per motivi di lavoro attraversano la super strada Jonio – Tirreno  per l’ormai irreversibile abbandono in cui versa la  strada dei due mari a scorrimento veloce l’arteria  Jonio – Tirreno. Da mesi le due gallerie in prossimità della Limina risultano al buio, come  gli svincoli in uscita e in  entrata di Mammola che continuano ha risultare completamente prive di illuminazione. Alcuni automobilisti affermano:” basta un attimo di distrazione e si può restare coinvolti in incidenti, tutti gravi, vista la velocità con la quale si affronta la superstrada. Di notte, il rischio lievita perché l’impianto di illuminazione, realizzato, è inattivo”. A nulla sono valse finora le continue sollecitazioni del Sindaco di Mammola Antonio Longo che ha scritto alcune missive all’Anas che ha in gestione l’arteria e al prefetto per esporre il grave problema; ma finora nessun intervento è stato predisposto per riattivare la corrente. Si tratta dunque di uno snodo stradale molto delicato, che sostiene volumi di traffico elevatissimi, e che le successive trasformazioni con il passare degli anni non sembrano affatto aver reso più funzionale; anzi, con l’inarrestabile aumento del numero di veicoli in circolazione  l’inadeguatezza dello svincolo è parsa sempre più evidente. Un tratto di strada ormai in chiaro stato di abbandono se si aggiunge la scarsa manutenzione dell’importate arteria che in questo periodo estivo visto le sterpaglie altissime è stata sempre presa di mira da piromani con le fiamme che hanno lambito fino a qualche giorno fa la carreggiata, creando lunghe code. Ormai con l’imminente arrivo dell’autunno, e con le prime piogge  l’arteria diventa sempre di più pericolosa, ogni volta che piove, fiumi d’acqua si riversano come cascate mentre le auto in transito lungo quella asse si cimentano in spettacolari acqua planning. I residenti  continuano ad essere preoccupati  e si augurano che l’Anas predisponga al più presto un immediato intervento che possa ripristinare  con urgenza la luminosità nelle due  gallerie, e  in entrata e in uscita degli svincoli prima che si verifichino gravi incidenti stradali  che purtroppo si sono già verificati qualche mese fa.

    Nicodemo Barillaro