• Home / CITTA / Reggio Calabria / As Fata Morgana C5: ad Annà prima del nuovo anno

    As Fata Morgana C5: ad Annà prima del nuovo anno

    E’ un ambiente entusiasta quello che accoglie l’inizio della nuova stagione in casa Arredolinea Fata Morgana. Presso lo splendido Camping “La Zagara” di Annà, società, staff tecnico e calciatori, si sono ritrovati per una serata all’insegna del rilassamento e del buon cibo. Un modo originale per iniziare la nuova avventura e cementare il gruppo per il futuro. Sul piano agonistico l’appuntamento è per venerdì 22 quando, a Gambarie, la squadra si ritroverà per il ritiro di tre giorni che vedrà impegnata la Fata Morgana fino a domenica sera quando è previsto il rompete le righe. Quindici i convocati per la tre giorni di montagna dove inizieranno le prime fatiche fisiche stagionali: ai riconfermati Vincenzo Spinella e Fabio Castello (portieri), Domenico Furfari (capitano dell’under 21 fino allo scorso anno), Angelo Giordano, Roberto Foti, Luca Alampi, Massimiliano Catanzaro, Giuseppe Polimeri, Antonino Caridi e Antonino Crucitti, si aggiungeranno  i volti nuovi della stagione 2008-2009, Walter Vazzana, Demetrio Tripodi, Andrea Siclari, Pietro Diano e Innocenzo Siclari. Tre giorni come detto, che serviranno al nuovo e giovane tecnico Maurizio Tripepi, alla sua prima esperienza alla guida di una squadra di C1, di plasmare a sua immagine la Fata Morgana che lotterà il prossimo anno per migliorare quanto di buono fatto la scorsa stagione. Da lunedì prossimo invece la preparazione precampionato continuerà presso la struttura Ciccio Cozza di Longhi Bovetto fin quando, a fine mese, la formazione di Tripepi non si trasferirà definitivamente al PalaBotteghelle dove sosterrà tutti gli allenamenti durante la stagione. Una organizzazione capillare e dettagliata quella messa in campo dalla dirigenza per questa prima fase di stagione che, come sempre, è la più importante perché permette al gruppo di cementarsi e all’allenatore di iniziare a provare i movimenti che si riveleranno fondamentali durante il orso del torneo. Soddisfatto del mercato e della squadra allestita il presidente della Fata Morgana calcio a 5 Pino Plutino. «Abbiamo centrato quelli che erano i nostri obiettivi: due calciatori come Vazzana e Tripodi in questa categoria fanno la differenza». Puntare sui giovani e valorizzare ciò che in questi anni è stato seminato in termini di settore giovanile: questi gli indirizzi societari che Plutino vuole portare avanti. «Per due anni consecutivi l’under 21 ha centrato gli spareggi nazionali, giocando un eccellente calcetto. E’ giusto che in questa stagione si punti su molti di loro anche per la prima squadra. Hanno le potenzialità per essere protagonisti in un campionato difficile come quello di C1». Ambizioso come sempre il patron della Fata Morgana detta i tempi per l’imminente stagione: «Puntiamo a migliorare la posizione dello scorso anno e sono convinto che possiamo farcela. La squadra è competitiva e il mister ha grandi motivazioni: gode della nostra piena fiducia».