• Home / CITTA / Reggio Calabria / Gioia Tauro, operazione in corso

    Gioia Tauro, operazione in corso

     I provvedimenti di fermi eseguiti nei confronti delle cosche di Gioia Tauro sono stati emessi in via d’urgenza per il ”conclamato pericolo di fuga di alcuni indagati”. Le ipotesi di reato sono: associazione mafiosa, estorsioni, omicidio, l’ultimo, in ordine di tempo, quello commesso ai danni di Rocco Mole’, fratello di Domenico detto ”Mico,Mico”, e, soprattutto, di Girolamo, ”Mommino”, la vera testa pensante, secondo gli inquirenti, di quello che ormai viene identificato dagli inquirenti come il ”troncone scissionista” della casa madre, appunto i Piromalli. I particolari saranno resi noti nella mattinata di domani, nel corso di una conferenza stampa. Il provvedimento di fermo e’ stato firmato dal Procuratore capo di Reggio Calabria, Giuseppe Pignatone, e dai sostituti Boemi, Di Palma, Pennisi, Prestipino, e Miranda.