• Home / CITTA / Reggio Calabria / Fermi Gioia Tauro, i boss: "Abbiamo oltre 100 anni di storia"

    Fermi Gioia Tauro, i boss: "Abbiamo oltre 100 anni di storia"

    Un potere mafioso frutto di ”oltre cento anni di storia”. E’ quello delle famiglie Mole’-Piromalli a Reggio Calabria, e a definirlo cosi’ non sono magistrati o investigatori, ma uno dei capi delle stesse cosche, Girolamo Mole’. La frase e’ riportata nel provvedimento di fermo emesso contro 21 presunti appartenenti alle cosche ed e’ rivolta al nipote, Domenico Stanganelli, indicato dagli investigatori come ”il rampollo della famiglia” Mole’. Il colloquio e’ del settembre scorso e nasce, scrivono i magistrati, dalla consapevolezza di Mole’ ”dello strapotere accumulato dai Piromalli, della corrispondente perdita di posizioni da parte dei suoi uomini e del conseguente determinarsi di un clima di tensione e conflittualita’ tra le famiglie da sempre alleate”. ”Ti devi stare a posto tuo – dice Mole’ – perche’ qua ci sono 100 anni di storia che non la puoi guastare. Se ti vuoi alleare, se voi insieme o per fatti tuoi pero’ su una giusta linea fai quello che vuoi. Pero’ se tu questa linea la tieni, pure tu, devi sapere che ad un certo punto ognuno… Allora la storia qualcosa conta, i sacrifici, il carcere e tutto il resto conta. Noi rispettiamo il passato e rispettiamo la storia. E noi rispettiamo e rispettiamo. E noi … di noi, non sbaglieremo mai mai!”. (ANSA)