• Home / CITTA / Messina / Messina, estorsione a connazionali: arrestato marocchino

    Messina, estorsione a connazionali: arrestato marocchino

    Un cuoco marocchino che secondo l’accusa chiedeva denaro a connazionali per procurare contratti di lavoro fittizi e’ stato arrestato dai carabinieri a Messina in esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare in carcere. Ouali Idrissi Driss, 43 anni, deve rispondere delle accuse di estorsione e favoreggiamento dell’immigrazione. Secondo quanto emerso dalle indagini condotte dai carabinieri della Compagnia Messina Sud, il marocchino chiedeva denaro ai connazionali che giungevano in Italia, promettendo di poterli aiutare a trovare un lavoro di comodo, utile per ottenere documenti di soggiorno. In un caso due donne che si erano rifiutate di pagare avrebbero subito il danneggiamento di un’auto. (AGI)