• Home / CITTA / Messina / Messina: ergastolo per cinque

    Messina: ergastolo per cinque

    Cinque condanne all’ergastolo, pene per oltre 183 anni di carcere per 20 imputati, diciassette assoluzioni e due pronunce di non luogo a procedere sono state decise dai giudici della corte d’Assise di Messina, dopo cinque giorni di camera di consiglio, nell’ambito del processo denominato ”Icaro”, che vedeva imputate 44 persone. Il procedimento nasce da due inchieste, poi riunite, che portarono in carcere alcuni esponenti delle cosche della zona tirrenica del messinese accusate, a vario titolo, di associazione mafiosa e estorsione. A rappresentare l’accusa in aula, i pm della Dda Fabio D’Anna e Giuseppe Verzera che avevano chiesto cinque ergastoli, venticinque condanne e undici assoluzioni. Il collegio giudicante era presieduto da Caterina Mangano. Il carcere a vita e’ stato inflitto a Carmelo e Rosario Bontempo Scavo, Sergio Antonio Carcione, Vincenzino e Calogero Mignacca. A 19 anni di carcere e’ stato condananto il boss di Barcellona Pozzo di Gotto Giuseppe Gullotti ed a 16 anni Santo Lenzo. Gli altri 18 imputati hanno avuto pene comprese tra 4 anni e 10 mesi e 19 anni di carcere. I giudici hanno anche disposto il risarcimento danni nei confronti delle costituite parti civili: la Federazione Italiana Antiracket, il Comune di Brolo e l’Acib (Associazione commercianti e imprenditori brolesi). (ANSA).