• Home / CITTA / Messina / Isole minori: poteri straordinari a Lombardo contro isolamento

    Isole minori: poteri straordinari a Lombardo contro isolamento

    Poteri straordinari al presidente della Regione siciliana, Raffaele Lombardo, per impedire il parziale isolamento delle Eolie e delle Egadi. Lo chiede Saverio Romano, segretario dell’Udc siciliano, al ministro ai Trasporti e a quelli alla Difesa e all’Interno. Poteri straordinari, "necessari – spiega – affinche’ possa essere affidato il servizio di collegamento marittimo dal momento che l’unico vettore privato ad aver partecipato alla gara non ha trovato conveniente aggiudicarsi l’appalto". Conclude Romano: "Non possiamo permetterci, soprattutto in questo periodo dell’anno di privare le isole di un servizio pubblico di primario interesse sociale, anche per evitare danni economici agli operatori turistici locali oltre ad un danno di immagine per tutta la Sicilia". Due giorni fa era andata nuovamente deserta la procedura negoziata per l’affidamento del servizio di pubblico interesse tra e verso le isole minori della Sicilia, con i collegamenti marittimi veloci per le Egadi e le Eolie. La gara era scaduta il 10 giugno ed era stata prorogata al 26. Nessuna delle societa’ interessate ha presentato la domanda per via degli scarsi finanziamenti messi a disposizione dalla Regione. Allertate le prefetture di Messina e Palermo. I sindaci isolani chiedono lo stanziamento immediato di 10 milioni di euro per garantire il servizio da luglio ad ottobre. (AGI)