• Home / CITTA / Crotone / Il cinema internazionale incontra il cuore della Magna Grecia: la 3/a edizione di Calabria Movie Film Festival

    Il cinema internazionale incontra il cuore della Magna Grecia: la 3/a edizione di Calabria Movie Film Festival

    E’ stata presentata questa mattina presso la Lega Navale la 3° edizione del Calabria Movie International Short Film Festival

    Tre giorni di cinema sotto le stelle, 5 location diffuse per la città, 15 cortometraggi in concorso, un omaggio fotografico a Pier Paolo Pasolini, ospiti ed eventi collaterali.

    Questo e molto altro sarà la 3/a edizione del Calabria Movie International Short Film Festival, la manifestazione dedicata al meglio della cinematografia breve con cortometraggi provenienti da tutto il mondo in programma dal 17 al 19 agosto a Crotone.

    L’iniziativa che si inserisce nel progetto T.R.A.C.C.E. del Comune di Crotone è stata presentata dal sindaco Voce, dagli assessori Rachele Via e Gianni Pitingolo, dai direttori artistici del Festival Matteo Russo, Luisa Gigliotti e Antonio Buscema.

    15 titoli in concorso e una giuria composta da Vinicio Marchioni, Francesco Costabile, Chiara Dainese e Maurizio Amendola.

    Tra gli ospiti di questa edizione: gli attori e le attrici Dora Romano, Carmelo Giordano, Vincenzo Leto, Mario Russo, Lina Siciliano, Margherita Caruso, Federica Torchetti e Demetra Bellina

    Tre le iniziative anche un omaggio Pier Paolo Pasolini con la mostra fotografica “La lunga strada di sabbia” a cura di Giada De Martino in collaborazione Fondazione Cineteca di Bologna, mostra inaugurata questa mattina alla Lega Navale e che resterà a disposizione dei visitatori fino al 23 agosto.

    La rassegna, finanziata dalla Calabria Film Commission attraverso l’avviso pubblico per il sostegno alla realizzazione di festival e rassegne cinematografiche e audiovisive in Calabria, e in partenariato con il Comune di Crotone, è ideata da tre giovani professionisti del cinema calabrese, tutti under 35: Matteo Russo; Luisa Gigliotti e Antonio Buscema. Con tre serate di proiezioni nella suggestiva Villa Comunale ed eventi collaterali quali mostre, focus con artisti e masterclass diffusi per la città, il festival si pone l’obiettivo di valorizzare l’identità regionale, aprendosi al contempo a un pubblico internazionale.

    Siamo particolarmente lieti di ospitare questa nuova edizione della rassegna, che ogni anno cresce sempre di più, si arricchisce di contenuti, tanto da diventare uno dei festival più importanti che si tengono nel periodo estivo nel nostro paese sia per qualità di presenze che per proposte artistiche. L’ulteriore valore aggiunto è che sono giovani calabresi a proporlo al pubblico. Il segnale che il nostro territorio è ricco di talenti, di professionisti, di persone che amano questa nostra terra. Questo festival rappresenta un importante biglietto da visita per la nostra città che dimostra di essere palcoscenico ideale di eventi culturali di alto spessore” ha detto il sindaco Voce

    Selezionare i cortometraggi in concorso diventa ogni anno un compito più difficile. Complice la qualità dei piccoli capolavori che ci arrivano e che, nonostante il linguaggio breve ed essenziale, riescono a esprimere e dare spazio a tematiche attente e profonde. La riflessione sulla società, sulle discriminazioni, sui problemi quotidiani, sui sentimenti a volte complicati, sono state le nostre linee guida. Abbiamo scelto ciò che abbiamo reputato avere quel qualcosa in più, per scavare nel cuore di chi guarda e arrivare dritto in pancia. Perché cinema è emozione e far emozionare. Speriamo che il nostro pubblico e la giuria apprezzino la bellezza di questi cortometraggi e non vediamo l’ora di conoscere e ospitare personalmente gli autori di questi piccoli grandi film” hanno detto i direttori artistici del Festival.