• Home / CITTA / Crotone / Crotone – Graduatorie degli interventi per la messa in sicurezza del territorio: progetti del Comune risultati ammessi

    Crotone – Graduatorie degli interventi per la messa in sicurezza del territorio: progetti del Comune risultati ammessi

    In merito alla pubblicazione delle graduatorie degli interventi per la messa in sicurezza del territorio, emesse dal ministero degli Interni, è opportuno fare chiarezza.

    Il Comune di Crotone è risultato ammesso a finanziamento per tutti i tredici interventi presentati, per un importo totale pari a 5 milioni di euro, come risulta dalle graduatorie.

    L’assenza dei fondi per coprire tutti gli interventi ammessi, ha portato il Ministero a definire dei criteri prioritari di ripartizione delle somme che, a parità di tipologia di intervento, si basano sugli equilibri di bilancio.

    Aspetto chiarito da una nota del Ministero in cui si esplicita che gli enti che hanno ottenuto in via prioritaria le risorse sono quelli con minori risultati di esercizio, che presentano cioè la minore incidenza del risultato di amministrazione rispetto alle entrate finali di competenza.

    Paradossalmente, se pur non ammessi immediatamente al contributo, vengono riconosciuti al Comune migliori parametri finanziari rispetto ai comuni già beneficiari.

    Sulla scelta ministeriale di questa prima fase non entriamo. Auspichiamo che, così come avvenuto negli anni precedenti, si procederà allo scorrimento di graduatoria non appena saranno disponibili ulteriori somme da parte del Ministero.

    Il Comune di Crotone si candida doverosamente a tutti i bandi comunitari, nazionali e regionali e lo fa nell’esclusivo interesse della comunità.

    I risultati stanno arrivando in termini di importanti risorse finanziarie già concesse all’Ente. Quando i progetti si vincono non è per nulla scontato ma sono frutto di lavoro e di attenzione e che quelli che, talvolta, non ottengono immediatamente finanziamenti non dipendono dalla qualità progettuale ma da criteri specifici, come in quest’ultimo caso. Non bisogna dare per scontato nulla né in positivo né in negativo.

    Il sindaco

    Vincenzo Voce