• Home / CITTA / Cosenza / Arrestato in flagranza con cocaina e marijuana, Vulcano torna in libertà

    Arrestato in flagranza con cocaina e marijuana, Vulcano torna in libertà

    Il GIP presso il Tribunale di Castrovillari, in accoglimento delle richieste avanzate dal penalista Avv. Francesco Nicoletti, ha rimesso in libertà – si legge in una nota diffuso dell’ufficio legale –  Pasquale Vulcano, pregiudicato 44enne arrestato in flagranza di reato con l’accusa di detenzione illecita di sostanza stupefacente, del tipo “cocaina” e “marijuana”, già suddivisa e confezionata in dosi, nonché di un bilancino di precisione.

    I FATTI Nei giorni scorsi, nel territorio di Mirto Crosia è stata effettuata un’operazione di polizia finalizzata alla prevenzione e alla repressione del traffico illecito di sostanze stupefacenti o psicotrope. Nel corso del servizio, sono stati notati due individui entrare nell’abitazione di Vulcano per poi uscirne pochi minuti dopo. Ipotizzando una avvenuta cessione di sostanza stupefacente e ricorrendone i presupposti, i carabinieri hanno proceduto ad una immediata perquisizione, effettuata dai militari di Mirto unitamente a personale dell’unità cinofili dello Squadrone Eliportato Cacciatori di Vibo Valentia.

    L’ispezione è stata estesa anche al giardino nonché a tutti i locali dell’abitazione, dove il cane antidroga Akim ha segnalato la presenza di droga in un comodino della stanza da letto dell’indagato e nel comodino di un’ulteriore stanza. All’esito della perquisizione sono state rinvenute numerose dosi di cocaina e marijuana, un bilancino di precisione senza marca, della capacità di gr. 200 e sensibilità gr. 0,01, intriso di sostanza stupefacente e custodito all’interno della fodera di un tessuto; un paio di forbici con impugnatura di materiale plastico; un frammento di cellophane della stessa natura e qualità di quella utilizzata per confezionare le dosi di cocaina. L’attività è proseguita poi con la perquisizione personale dell’indagato che, dopo il sequestro del materiale rinvenuto, è stato dichiarato in stato di arresto e sottoposto alla misura dei domiciliari.

    LA MISURA All’esito dell’interrogatorio di garanzia il GIP del Tribunale di Castrovillari, in accoglimento delle richieste avanzate dall’Avv. Francesco Nicoletti, ha rimesso in libertà il 44enne al quale residua un obbligo di presentazione alla P.G..