• Home / CITTA / Catanzaro / Catanzaro – Dal 17 al 21 agosto va in scena il cinema d’autore a Borgia

    Catanzaro – Dal 17 al 21 agosto va in scena il cinema d’autore a Borgia

    Sognare e volare in alto, credendo fortemente nelle potenzialità della propria Terra e creando situazioni di incontro e confronto per alimentare il dibattito e la crescita: questa l’essenza del BORGIA MOVIE – Cinema Borghi. Una rassegna di cortometraggi, alla prima edizione, che vede la proiezione delle migliori opere prodotte negli ultimi anni, partecipanti ai festival internazionali OSCAR qualifying award, Festival di Cannes, Festival di Venezia, Berlinale, David di Donatello, Giffoni Film Festival, Toronto Film Festival, e tanti altri.

    Un progetto di Nastro di Mobius – in collaborazione con la STYLE, con il sostegno della Calabria Film Commission e il patrocinio del Comune di Borgia – che vede la direzione artistica dei registi Saverio Tavano e Salvatore Chiarella che hanno la forte ambizione di consolidare nel tempo un progetto cinematografico d’autore.
    I dettagli sono stati presentati nel corso di una conferenza stampa.
    “Questo progetto – hanno raccontato Saverio Tavano e Salvatore Chiarella – vuole intendere il cinema come strumento di cambiamento sociale per sollevare dibattiti, riflessioni e scuotere le coscienze. Mostreremo opere che non sono nei normali circuiti commerciali e che affrontano tematiche importanti noi vogliamo affrontare per attuare un risveglio delle coscienze. E’ una grande emozione per noi, borgesi, organizzare un evento del genere nel nostro paese natìo”.
    “C’è – ha affermato il sindaco di Borgia, Elisabeth Sacco – una grande necessità e richiesta di socializzazione e iniziative come questa possono creare le condizioni ideali per realizzarle. In tutta la Calabria è in atto una grande rivoluzione e noi vogliamo farne parte in modo attivo perché crediamo nelle potenzialità del nostro territorio.”
    “Stiamo lavorando – ha evidenziato l’assessore alla Cultura, Virginia Amato – su una cultura che valorizzi non soltanto le tradizioni ma che tracci un percorso per le generazioni future. Bisogna credere nelle eccellenze e siamo felici che questo evento sia stato proposto da due giovani borgesi.”
    “Stiamo realizzando un grande lavoro – ha sottolineato il presidente della Calabria Film Commission, Anton Giulio Grande – Abbiamo disegnato una mappa di eventi che coinvolge tutta la regione, sostenendo 16 festival e 3 rassegne. Il nostro è un territorio ricco di pregiudizi che vogliamo e dobbiamo eliminare. E, poi, vogliamo mettere in campo le maestranze locali ma portare avanti il merito.”

    “I bambini – ha affermato Giuseppe Raiola, presidente Unicef Calabria – sono fra le categorie più deboli. Hanno subito molto gli effetti della pandemia e creare delle iniziative come questa che consentano di sensibilizzare e aumentare la propria consapevolezza sui problemi che affliggono i più piccoli è di fondamentale importanza.”
    Presente anche l’orafo Antonio Affidato: “Sono fiero di far parte di questo progetto. Consegneremo ai personaggi ospiti del Borgia Movie-Cinema Borghi la maschera apotropaica, come simbolo di buon auspicio per questo evento, per il territorio e per tutti i giovani e talentuosi calabresi.”
    Non solo proiezioni ma anche un progetto di formazione cinematografica che vedrà la partecipazione di attori e aspiranti tali che vogliano ampliare la loro esperienza confrontandosi con i protagonisti dei film. Il progetto si concluderà con la scrittura e la realizzazione di un piccolo cortometraggio coinvolgendo il territorio facendo diventare il paese di Borgia un set a cielo aperto.
    Borgia Movie si svolgerà dal 17 al 21 agosto con un intenso programma.
    Dalle ore 16 alle ore 19, a Palazzo Mazza, nel comune di Borgia, in provincia di Catanzaro, si terranno i laboratori “L’immagine e L’attore” aperto ai professionisti e non. Il lab permetterà di apprendere i metodi e le tecniche fondamentali della recitazione, quali l’interpretazione di un testo, lo studio del personaggio, l’uso del linguaggio del corpo e della voce, la preparazione ad un provino cinematografico con l’uso della telecamera. Il laboratorio vedrà il coinvolgimento dei professionisti del settore cinematografico come Peppino Mazzotta, Francesco Colella, Alessio Praticò, Mario Vitale, Salvatore Chiarella, Saverio Tavano, Annamaria De Luca, Americo Melchioda. A conclusione del laboratorio i partecipanti metteranno in pratica le nozioni acquisite girando un cortometraggio all’interno del borgo di Borgia.
    Ogni serata, con inizio alle ore 21, sarà aperta da artisti calabresi di grande pregio come Ettore Castagna, Carmine Torchia e Francesca Prestia. A seguire ci saranno le proiezioni dei lavori selezionati.