• Home / CITTA / Lavoratori settore irriguo Consorzio di bonifica di Rosarno in stato di agitazione
    Flai Cgil Fai Cisl

    Lavoratori settore irriguo Consorzio di bonifica di Rosarno in stato di agitazione

    Le organizzazioni sindacali Flai Cgil Comprensorio Piana di Gioia Tauro e Fai Cisl provinciale proclamano lo stato di agitazione dei lavoratori del settore irriguo del Consorzio di Bonifica Tirreno Reggino di Rosarno. “Ormai da anni – si legge nella nota congiunta dei sindacati – questi lavoratori vivono una situazione di precarietà e incertezze dovuta sia alla riduzione delle giornate lavorative, con le negative ripercussioni a livello economico e contributivo, sia alla non regolarità dei pagamenti delle spettanze maturate e relative ad oggi al 50% del mese di maggio e le mensilità di giugno, luglio, agosto e settembre”.
    In questo contesto preoccupante anche per l’anno che verrà e in previsione della nuova stagione irrigua “oltre alle mancate garanzie occupazionali di diverse unità lavorative in forte discussione – scrivono Cgil e Cisl – è l’erogazione di qualità e l’efficienza dei servizi irrigui, primari per un ente consortile, così come la salvaguardia e la sicurezza di un territorio a rischio idrogeologico prevalentemente agricolo come quello della Piana di Gioia Tauro già gravemente provato da un alto tasso di disoccupazione”.
    Per questo motivo fra 10 giorni, se non dovessero ricevere nessuna risposta, si darà inizio allo sciopero dei lavoratori interessati.