• Home / CITTA / Aggredisce vigile urbano: arrestato 26enne, Comune Corigliano sarà parte civile
    Vigile Urbano

    Aggredisce vigile urbano: arrestato 26enne, Comune Corigliano sarà parte civile

    Avrebbe aggredito un vigile urbano, Vincenzo Piraino di Corigliano Calabro, che stava per multarlo per un divieto di sosta e per questo è stato arrestato e posto ai domiciliari.
    Per questo motivo gli è stata notificata un’ordinanza di custodia cautelare emessa dal Gip di Castrovillari per violenza e resistenza a pubblico ufficiale e lesioni personali. A finire nei guai il giovane Daniele Caravetta, di 26 anni, già noto alle forze dell’ordine, che secondo l’accusa, lo scorso 12 aprile, dopo aver parcheggiato l’auto in divieto di sosta era stato invitato più volte dall’agente di polizia municipale a spostare il mezzo per consentire il normale flusso del traffico. All’ennesimo tentativo da parte del vigile, Caravetta ha spostato l’auto, ma avrebbe tentato di investirlo. Le indagini dei carabinieri, sotto le direttive della Procura della Repubblica di Castrovillari, hanno portato all’emissione del provvedimento cautelare.

    E sulla vicenda torna a parlare il sindaco di Corigliano, Giuseppe Geraci, che annuncia la costituzione di parte civile del comune, nel processo contro il ragazzo.