• Home / CITTA / Reggio, il Questore rinvia la manifestazione dei lavoratori delle Autolinee Federico
    Intervento dei Vigili del Fuoco per incendio autobus Locri

    Reggio, il Questore rinvia la manifestazione dei lavoratori delle Autolinee Federico

    Avrebbe dovuto svolgersi domani mattina davanti alla sede della Prefettura di Reggio Calabria la manifestazione dei lavoratori delle Autolinee Federico e quelli della Mediterraneabus, che fanno parte di un unico consorzio, per sollecitare un serio intervento delle istituzioni contro l’attacco rivolto all’impresa di autotrasporto e contro i lavoratori. Ma il Questore di Reggio Calabria, Raffaele Grassi, ha bloccato tutto, predisponendo, d’accordo con i lavoratori, il rinvio della manifestazione organizzata dalla FILT CGIL e dunque garantendo che tutti i servizi delle Autolinee Federico saranno regolari. Nella stessa mattinata si terrà in Prefettura, convocata dal Prefetto Claudio Sammartino, una riunione del Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica per un aggiornamento della situazione della legalità nel territorio della Locride, anche a seguito del recente atto intimidatorio subito dall’azienda Federico con l’incendio di ben 14 mezzi nel deposito autobus.  Nell’occasione è stato convocato l’Amministratore della Ditta Autolinee Federico s.p.a. per essere audito. All’incontro parteciperanno il Procuratore della Repubblica presso il locale Tribunale, titolare della locale Direzione Distrettuale Antimafia, il Procuratore della Repubblica presso il Tribunale di Locri, il Questore e i Comandanti provinciali dei Carabinieri e della Guardia di Finanza.

    I lavoratori delle Autolinee Federico e Mediterraneabus hanno anche inviato un comunicato nel quale confermano la decisione di annullare la manifestazione di solidarietà all’impresa ed alle Istituzioni, indetta per domani.

    “La decisione è stata adottata su richiesta della Questura di Reggio Calabria per evitare, si legge nel comunicato,  che potesse insorgere qualsiasi dubbio sulle finalità della manifestazione ed anche per l’apprezzamento della sensibilità del Prefetto di Reggio Calabria che ha convocato, proprio per la mattina di venerdì, il Comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica per un aggiornamento della situazione della legalità nel territorio della Locride, anche a seguito del recente gravissimo attentato subito dalle Autolinee Federico”.

    Il Prefetto ha manifestato la disponibilità a ricevere, nei prossimi giorni, una delegazione dei lavoratori per ascoltare le loro apprensioni in relazione alle preoccupanti prospettive occupazionali dei dipendenti della Società Federico.

    I lavoratori delle Autolinee Federico e Mediterraneabus comunicano di aver annullato anche lo sciopero indetto, sempre con le medesime finalità, per la giornata del 5 settembre in considerazione dei notevoli disagi che esso avrebbe creato agli utenti lavoratori e studenti pendolari.