• Home / CITTA / Messina senza acqua – Arriva una nuova nave cisterna: continua l’emergenza
    Messina nave cisterna

    Messina senza acqua – Arriva una nuova nave cisterna: continua l’emergenza

    Arriverà in mattinata una nuova nave cisterna a Messina. A deciderlo la Prefettura che ha disposto l’utilizzo di una nave della capacità di 5.450 mc con immissione diretta dell’acqua nella rete cittadina. L’approvvigionamento sarà ripetuto a cadenza di 3 giorni a partire dal 7 novembre.

    Continuano inoltre le attività del gruppo di lavoro coordinato dal Dirigente dell’Ufficio Provinciale del Genio Civile di Catania, riunito presso il Comune di Calatabiano, che si sta occupando della messa in sicurezza del territorio e del completo ripristino della condotta dell’acquedotto di Fiumefreddo.

    Ieri sono state eseguite alcune indagini geognostiche presso la collina interessata dalla frana che ha danneggiato la condotta. Questo tipo di indagine serve a capire qual è il miglior modo per mettere in sicurezza il terreno e per ripristinare la funzionalità della condotta che sarà garantita anche attraverso l’utilizzo di materiali flessibili e la scelta di un “percorso” sicuro così da evitare eventuali danneggiamenti in futuro.

    Intanto domani è prevista un’altra riunione tecnica per quel che concerne l’approvvigionamento idrico in città e presso il Comune di Calatabiano per quanto riguarda gli aspetti relativi al consolidamento del costone franato. Nel primo pomeriggio di domani, il Prefetto Trotta ha convocato un tavolo con la partecipazione dei due gruppi di lavoro.