• Home / CITTA / Niente scuola anche se vuole andarci: genitori di Nicola tornano in catene

    Niente scuola anche se vuole andarci: genitori di Nicola tornano in catene

    Sono trascorse settimane, quasi un mese dall’inizio della scuola e tra proteste e segnalazioni, ormai tutti conoscono la storia di Nicola, il ragazzo disabile di Locri che non può andare a scuola, per motivi “burocratici”. Negato il diritto allo studio, non può ancora andare a scuola. Zero interventi concreti, “solo promesse di onorevoli forse già dimenticate”, dicono i genitori che annunciano il ritorno in catene davanti al Liceo artistico di Locri, la scuola scelta da Nicola. “Lunedì 12 ottobre – chiariscono – torneremo in catene fuori dal liceo a riprendere la protesta che avevamo sospeso. E’ una questione vergognosa per tutte le Istituzioni, nella speranza che si riesca a risolvere quanto prima”.

    Coniugi Romeo perdiritto a studio figlio disabile