• Home / CITTA / Unical – Matreco, professore Chidichimo: ‘Realizzati vari prototipi e depositati alcuni brevetti’

    Unical – Matreco, professore Chidichimo: ‘Realizzati vari prototipi e depositati alcuni brevetti’

    Nell’ambito del progetto Matreco sui materiali avanzati per i trasporti ecocompatibili, finanziato dal Miur, al quale hanno partecipato grandi gruppi, Università e PMI anche calabresi, sono stati realizzati dall’Unical vari prototipi e sono stati depositati alcuni brevetti. E’ stato inoltre messo a punto un impianto pilota chimico fisico robotizzato e a ciclo chiuso, per la sfibratura ecologica e sostenibile dei rami di ginestra, che è in fase di definizione e collaudo. A breve si inizierà la produzione sperimentale della fibra di ginestra, i cui campioni sono stati richiesti da qualificate imprese locali ed esterne, appartenenti a vari settori industriali. In particolare è stato ultimato l’assemblaggio dell’impianto e sono in corso le prove di regolazione e taratura per l’ottimizzazione della produzione a ciclo chiuso.

    Le prime sperimentazioni hanno confermato la correttezza dei principi e delle metodologie utilizzate e la funzionalità’ dell’impianto, riuscendo già a produrre i piccoli quantitativi di fibra. A settembre continuerà la taratura dell’impianto e la ricerca dei parametri ottimali di produzione, ma c’è comunque grande soddisfazione da parte dell’Unical per i risultati raggiunti.
    Del gruppo di lavoro dell’Unical, coordinato dal Prof. Chidichimo, del Dipartimento di Chimica e Tecnologie Chimiche, ne hanno fatto parte vari gruppi di ricerca, in particolare del DIMEG/Unical (Dipartimento di ingegneria meccanica, energetica e gestionale), dell’ ’Istituto sulle Tecnologie delle membrane del CNR, con sede presso l’Unical, del CHT – Calabrian High Tech srl, uno spin off dell’Università della Calabria, che ha lavorato sulla progettazione e sull’automazione dell’impianto, diretto dal prof. Guido Danieli del Dimeg/Unical.

    La fibra è stata già utilizzata su larga scala in Italia nel periodo autarchico. All’inizio degli anni 40 erano stati censiti oltre 60 impianti, di cui 15 in Calabria.

    Questo progetto per il rilancio della filiera della ginestra è stato avviato nel Tirreno Cosentino.

    Il MIUR ha finanziato all’UNICAL due progetti dal 2004 al 2006 e dal 2011 al 2015 sull’utilizzo delle fibre naturali, che hanno favorito anche la presentazione di progetti europei a coordinamento Unical, con il supporto di Calpark parco scientifico e tecnologico della Calabria, oltre che regionali, sui materiali compositi, nell’ambito del Polo d’Innovazione Regionale sulle Tecnologie dei Materiali e della Produzione.

    Prof. Giuseppe Chidichimo
    Dipartimento di chimica e tecnologia chimiche
    Coordinatore del sottoprogetto Unical – Matreco