• Home / CITTA / Catanzaro / Rubano cavi e una bobina: arrestate due persone a Lamezia Terme (FOTO)
    Furto di cavi a Lamezia

    Rubano cavi e una bobina: arrestate due persone a Lamezia Terme (FOTO)

    I Carabinieri dell’Aliquota Radiomobile, insieme al personale delle Guardie di Fareambiente, hanno tratto in arresto di Daniele Catanzaro, 39 anni, e Massimo Catanzaro, 38 anni, soggetti conosciuti per i loro precedenti, con l’accusa d’aver commesso un furto in località Jalà di Lamezia Terme. In particolare l’attività dei Carabinieri è iniziata, intorno alle ore 11.00, quando una pattuglia su segnalazione della sala operativa è intervenuta per il furto di una grossa quantità di cavi di colore arancione e di una bobina, sotto il ponte del tratto ferroviario Battipaglia-Reggio Calabria.
    Sul posto le forze dell’ordine riuscivano a bloccare i due che avevano già caricato 600 metri di cavi e la bobina a bordo della loro autovettura Ford C Max. Nel corso dell’immediato sopralluogo sulla ferrovia veniva inoltre appurato come i cavi in questione, tranciati e arrotolati, fossero relativi all’impianto di sicurezza “Zoler”, utilizzato per la trasmissione dei dati riguardanti la sicurezza degli operai per i lavori sulla tratta ferroviaria in questione. Il materiale rinvenuto posto sotto sequestro è stato successivamente restituito alla società. Dopo la convalida dell’arresto i due sono stati sottoposti ai domiciliari.

    CATANZARO DANIELE
    Daniele Catanzaro
    CATANZARO MASSIMO
    Massimo Catanzaro