• Home / CITTA / Gioia Tauro – Arriva primo Cargo di Trenitalia, Uiltrasporti: “E’ un segnale positivo”
    Cus Unime - Centro Equitazione

    Gioia Tauro – Arriva primo Cargo di Trenitalia, Uiltrasporti: “E’ un segnale positivo”

    La Segreteria Regionale della Uiltrasporti, prende positivamente atto delle ultime scelte che sembrano concretizzarsi sul fronte ferroviario del porto di Gioia Tauro.
    L’arrivo del primo treno Cargo di Trenitalia, presso lo scalo ferroviario del porto di Gioia Tauro, accompagnato da una programmazione di lungo periodo, ha segnato la ripresa del servizio offerto dal Gruppo FSI S.p.A. che, ormai da anni, aveva abbandonato la direttrice ferroviaria con O/D porto di Gioia Tauro.
    Inoltre, è già stata preannunciata la programmazione, per il mese settembre 2015, di altri collegamenti con destinazione Bari.
    L’attivazione della gara di progettazione ed esecuzione, del nuovo gateway ferroviario, da parte dell’Autorità Portuale, segna un momento di svolta per la crescita e lo sviluppo del porto.
    Il ripristino del servizio e la finalizzazione del bando, rappresentano un’importante risultato al cospetto delle politiche da sempre sostenute dalla Uiltrasporti.
    Più volte, è stata da noi ribadita, l’importanza di sfruttare il potenziale offerto dall’infrastruttura dell’area portuale di Gioa Tauro.
    La UILT sostiene che, la posizione geografica occupata, nel cuore mediterraneo, dalla struttura portuale citata; congiuntamente alla mole di lavoro esistente, possa favorire e rendere certo e duraturo, lo sviluppo e la crescita socio-economica dell’intera Calabria.
    Aggiungiamo con presunzione, che lo stesso gioverebbe all’intera economia del Paese.
    Il trasbordo dei teus, sui carri ferroviari, per raggiungere l’area di interesse economico del nord Europa, comporterebbe un probabile risparmio di tempo e di denaro per gli Operatori della Logistica, per trasferire carichi provenienti dal canale si Suez (ultimamente potenziato); oltre che sposare pienamente le politiche rivolte alla sostenibilità del trasporto delle merci.
    Riteniamo che, l’utilizzo del trasporto intermodale, favorito dalla presenza delle infrastrutture adeguate, sia la via da perseguire a vantaggio dell’ecosistema, del decongestionamento delle vie navigabili e delle infrastrutture stradali, spesso sfruttate al limite della capacità.
    Inoltre, l’adiacenza dell’infrastruttura portuale di Gioia Tauro con la rete TEN-T 5 ed RFC 3 è il potenziale su cui crediamo che si debba puntare anche per il rilancio del servizio di trasporto delle merci mediante il vettore ferroviario.
    Seppur la ripartenza del servizio ferroviario dal porto di Gioia Tauro, rappresenti un’importante precedente, riteniamo che si debba puntare ad un offerta maggiore diretta all’area di interesse economico rappresentata dalla Blue Banana.
    L’impegno della Uiltrasporti Calabria è, e continuerà ad essere, quello di sostenere ed incentivare qualsiasi azione mirata al raggiungimento degli obiettivi salvaguardanti i livelli occupazionali, nonché lo sviluppo economico della Calabria.