• Home / CITTA / Palmi (RC) – Piano Spiaggia, assegnazione aree demaniali

    Palmi (RC) – Piano Spiaggia, assegnazione aree demaniali

    Si è tenuta questa mattina, in Sala Consiliare, la riunione per l’assegnazione delle aree demaniali all’interno delle quali dovranno essere realizzati ben 12 nuovi lidi lungo il litorale palmese.
    Finalmente una buona notizia per la Città, qualcosa di realmente concreto che porterà sviluppo, nuovi investimenti, posti di lavoro e, si spera, quel tanto agognato turismo che da sempre a fatica rincorriamo. “Certo – sottolinea Antonino Randazzo, capogruppo della lista ‘Barone sindaco’ – bisogna riconoscere i meriti della precedente amministrazione che ha iniziato la procedura per la realizzazione del piano spiaggia ma bisogna anche, e soprattutto, dare atto che è stata l’amministrazione Barone a sbloccare e far ripartire l’iter che da quasi cinque anni era mortalmente arenato tra sabbie mobili della burocrazia e che, oggettivamente, rischiava di rimanere un sogno e niente più”.
    “Al contrario di quanto sostenuto dai nemici della Città – rimarca Randazzo – quel sogno noi lo abbiamo realizzato, finalmente Palmi avrà un litorale attrezzato degno di una cittadina che vuole investire nel turismo ed, al contempo, attrarre investimenti nella convinzione che, il proprio territorio, non ha nulla da invidiare alle più belle e rinomate località balneari d’Italia. Oggi è stato compiuto un altro passo fondamentale per lo sviluppo della nostra comunità, congratulandomi con gli assegnatari, ho personalmente richiesto a tutti loro un impegno concreto e costante poiché, il loro lavoro, sarà il biglietto da visita della Città, le loro strutture dovranno essere il fiore all’occhiello di quell’abito meraviglioso che la nostra Palmi indossa durante la stagione estiva”.
    “Ringrazio – conclude il consigliere – Natale Pace, Assessore “di sostanza” che in questi anni ha lavorato duro apparendo poco, mantenendo un profilo basso ma alto di contenuti; un ringraziamento altrettanto doveroso va ai Dirigenti delle aree Urbanistica, Patrimonio e Gare-Appalti per l’ottimo lavoro svolto”.