• Home / CITTA / Messina, la cooperativa Genesi lascia a casa 37 lavoratori
    Messina, divieti per gli eventi natalizi nelle piazze della città

    Messina, la cooperativa Genesi lascia a casa 37 lavoratori

    Da oltre due mesi aspettano di essere avviati al lavoro nei servizi previsti dalla Legge 328 e affidati alla cooperativa Genesi che, a sua volta, attende da tempo la lista degli utenti ammessi al servizio di Assistenza Domiciliare Anziani del distretto sanitario.

    Oggi hanno deciso di manifestare sotto la sede del Dipartimento Servizi Sociali del Comune a Palazzo Satellite per chiedere un’accelerazione sulla loro vicenda.
    “Purtroppo – dichiara il coordinatore del settore Servizi Sociali della Cisl Fp Messina, Rosario Contestabile – gli impegni assunti da parte dell’Amministrazione sono ancora disattesi. Nel protocollo di intesa sottoscritto tra Amministrazione e Organizzazioni sindacali è espresso chiaramente che 37 unità provenienti da Casa Serena dovevano essere utilizzati nell’ Assistenza Domiciliare Anziani per il triennio 2014-2016 già dal mese agosto”.
    La Cisl Fp, con il sit-in di oggi, ha chiesto agli Uffici del Dipartimento e all’Amministrazione di provvedere con urgenza al completamento delle procedure e quindi dare il via al servizio.
    “La Cooperativa – aggiunge Contestabile – si dichiara nell’impossibilità di avviare il servizio in quanto ad oggi non ha ricevuto l’elenco degli utenti e non vorremmo che si assista a un gioco delle parti tra dipartimento e cooperativa”.
    “Chiediamo di fare chiarezza – dichiara il segretario generale Cisl Fp Calogero Emanuele – per evitare un nuovo sit-in da parte di tutti i lavoratori interessati. Bisogna decidere tutto in pochissimi giorni perché ogni giorno che passa è un giorno in meno di occupazione per i lavoratori e quindi mancato servizio e mancato salario”.