• Home / CITTA / Barcellona (ME), CISL: ‘A rischio 71 posti di lavoro’
    Cisl fp messina

    Barcellona (ME), CISL: ‘A rischio 71 posti di lavoro’

    Preoccupazione della Cisl per le notizie sull’annunciata sospensione dei servizi di assistenza domiciliare per 300 anziani e l’assistenza igienico-personale per 25 disabili frequentanti le scuole superiori, nonché dei 71 operatori utilizzati nei servizi che resteranno senza lavoro.
    “Non comprendiamo – affermano Calogero Emanuele della Funzione Pubblica e Bruno Zecchetto della Fnp – come l’amministrazione abbia organizzato tali servizi e con quali procedure intenda utilizzare i fondi del Piano di Azione e Coesione visto che la normativa vigente impone determinazioni vincoli e procedure a beneficio proprio delle categorie di anziani e minori. Riteniamo – continuano – che l’amministrazione debba fare luce sulla vicenda prima di procedere all’approvazione del bilancio di previsione, individuando le soluzioni utili per evitare l’interruzione dei servizi che, sinora, sono stati assicurati solo grazie a proroghe in favore dell’affidatario”.
    La Cisl ha chiesto quindi un incontro urgente al sindaco di Barcellona anche per conoscere quali sono i tempi per la celebrazione della nuova gara d’appalto.