• Home / CITTA / Catanzaro / Anime Nere, prima a Catanzaro, Criaco e i ruolo dell’Ente parco d’Aspromonte
    Bombino e Criaco

    Anime Nere, prima a Catanzaro, Criaco e i ruolo dell’Ente parco d’Aspromonte

    Criaco: “L’Ente parco è stato l’unico a sostenerci. Gli altri ci hanno detto no!”

    Presentata alla stampa la pellicola Anime Nere e l’autore del libro, da cui è liberamente tratto il film, durante la conferenza stampa non ha esitato a precisare il ruolo dell’Ente parco d’Aspromonte (APPROFONDISCI QUI LA NOTIZIA).

    Anime Nere è un n film, girato prevalentemente in Calabria, per la cui realizzazione sono state affrontate difficoltà anche economiche. “Non è stato facile trovare qualcuno che ci supportasse – ha spiegato lo scrittore -. L’unica istituzione alla quale devo dire grazie è l’Ente parco d’Aspromonte che ha creduto nel progetto di Munzi ed ha creduto che sarebbe stata un’ottima opportunità per la Calabria e l’Aspromonte. Ho bussato veramente a tutti, ma tutti hanno detto no e questo perché c’è poca visione prospettica da parte della politica”.

    Un Aspromonte, dunque, presente, come ha dichiarato Giuseppe Bombino, presidente dell’Ente Parco Aspromonte, nel corso della conferenza, “per sostenere il genio nato nella sua terra, ma anche quello di Munzi che ha intuito la bellezza che quella montagna esprime e cerca di diffondere”.

    (Cla.Va)