• Home / CITTA / Catanzaro / Calabria, costruzioni in crisi: crolla il mercato immobiliare

    Calabria, costruzioni in crisi: crolla il mercato immobiliare

    Continua la crisi nel mercato immobiliare in Calabria, con una flessione delle vendite che si attesta al 7,9%. A rivelarlo sono i dati diffusi dall’Agenzia delle Entrate in collaborazione con i diversi uffici provinciali. In base ai dati raccolti in provincia di Catanzaro, le compravendite di case sono diminuite del 12,7%, nel secondo semestre 2013, ma il dato in alcune zone sfiora il -40%. Solo Soverato manifesta una controtendenza, con un segno positivo del 24%. Il valore medio provinciale delle quotazioni presenta una lieve diminuzione (793 euro/m2). Catanzaro pone la sua influenza sul dato generale presentando un valore medio di 1.066 euro/m2. Nel capoluogo di regione le tipologie di immobili più apprezzate dal mercato risultano quelle con superficie inferiore a 80 metri quadri. La provincia di Crotone ha raggiunto il minimo storico su base annuale dal 2004 ad oggi (-10,2% rispetto al 2012), chiudendo il 2013 con 859 transazioni. I dati sono in linea con le flessioni registrate sia in ambito nazionale (-9,2%) che regionale (-11,7%). Crotone città contiene le perdite rispetto al territorio provinciale. Nel secondo semestre del 2013 il mercato provinciale registra un calo congiunturale del -12% rispetto allo stesso periodo del 2012. (ANSA)