• Home / CITTA / Inchiesta Miccichè, Dell'Utri: "Non risponderò a domande dei magistrati"

    Inchiesta Miccichè, Dell'Utri: "Non risponderò a domande dei magistrati"

    Il senatore Marcello Dell’Utri ha scritto ai pm della procura di Reggio Calabria in cui spiega che non intende rispondere alle domande dei magistrati. Il politico, citato come testimone nell’ambito dell’inchiesta che riguarda Aldo Micciche’, uomo d’affari, ex esponente democristiano, indagato per associazione mafiosa, attraverso il proprio difensore, l’avvocato Giuseppe Di Peri, ha fatto sapere ai magistrati che si avvale della facolta’ di non rispondere perche’ imputato di reato connesso. Dell’Utri e’ sotto processo a Palermo, davanti alla corte d’appello, che lo sta giudicando dopo la condanna a nove anni per concorso esterno in associazione mafiosa. I pm hanno quindi rinunciato a sentirlo. La testimonianza del senatore del Pdl era stata chiesta in seguito ad alcune intercettazioni in cui Micciche’ parla dal Venezuela con Gioacchino Arcidiaco, che ha fissato un appuntamento con Dell’Utri. Lo istruisce su cosa dire al senatore di Forza Italia, avvertendolo che e’ ”l’anticamera di Berlusconi”. Arcidiaco, per l’accusa, e’ affiliato alla famiglia dei Piromalli, ed e’ per conto della cosca che deve incontrare l’uomo politico. Per offrirgli servigi e chiedere favori. Ma di questo incontro per gli inquirenti non e’ stato possibile apprendere il contenuto.(ANSA).