• Home / CITTA / Regione: Nicolò all’attacco della Giunta

    Regione: Nicolò all’attacco della Giunta

    ”Ci troviamo dinanzi a un governo cieco, muto e sordo”. Cosi’ il consigliere regionale di Fi-Pdl Alessandro Nicolo’ definisce l’esecutivo di Agazio Loiero. ”Un esempio tangibile in tal senso – dice Nicolo’ – e’ rappresentato dall’ultima seduta consiliare in occasione della quale avremmo gradito, e sarebbe stato opportuno, che il presidente della Giunta avesse fornito le informazioni in merito al rimpasto, ovvero a quelle scelte che lo hanno indotto ad integrare e sostituire qualche assessore”. Il riferimento e’ la consegna delle deleghe all’ambiente e al turismo all’oceanografo Silvio Greco e all’esponente del Prc Damiano Guagliardi. E’ su quest’ultimo che Nicolo’ si sofferma: ”Le ragioni che allora spinsero il Prc a uscire dall’Esecutivo regionale partivano dalla questione morale per addentrarsi nelle vicende politiche, economiche e sociali, evidenziando anche l’incapacita’ politica della Giunta Loiero. Ci chiediamo cosa possa essere cambiato in questi ultimi mesi – dice il consigliere regionale azzurro – in una formazione politica che peraltro a livello centrale ha espresso e ribadito piu’ volte il suo secco no al rientro nell’Esecutivo calabrese”. ”Ancora una volta come e’ accaduto in questi anni – conclude Nicolo’ – il centrosinistra ha perso solo tempo negli aggiustamenti della Giunta con rimpasti e rimpastini. Tali manovre non funzionali ad alcun serio obiettivo hanno semplicemente prodotto l’effetto di creare discontinuita’ nel lavoro dei vari assessorati, frenando i processi di sviluppo e le tanto auspicate riforme”. (Adnkronos)