• Cittadinanzattiva e i farmaci di fascia H

    Da Cittadinanzattiva riceviamo e pubblichiamo
    Il Tribunale dei diritti del malato è costretto, suo malgrado, a ricorrere alla stampa per evidenziare la grave disfunzione che coinvolge i malati che devono usufruire delle medicine di fascia H. Ricordiamo che questo tipo di farmaci, insieme a quelli A, sono a carico del Servizio sanitario e, come previsto dal sistema legislativo non possono essere acquistati in tutte le farmacie dai singoli pazienti. Sul nostro territorio, le farmacie addette alla distribuzione sono quelle di Melito Porto Salvo e Scilla. Diverse segnalazioni però ci informano che, molti di questi medicinali, non sono presenti a causa della mancanza di fondi, di cui si parla in questi giorni. Addurre giustificazioni di certo non cura i nostri malati ma anzi, potrebbe innescare il reato di mancata assistenza.Data la gravità della situazione, desideriamo sapere, da chi di competenza, come si intende sopperire a questa grave disfunzione per dare delle risposte concrete ai nostri cittadini che, hanno il diritto di essere curati nel miglior modo possibile.

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.