• Home / CITTA / Regione, la terza commissione per il riordino della rete ospedaliera

    Regione, la terza commissione per il riordino della rete ospedaliera

    La terza Commissione consiliare, “Attività sociali, sanitarie, culturali e formative”, presieduta dal consigliere Piero Amato, ha avviato nell'ultima seduta l’esame della deliberazione n.669/2006 della Giunta regionale sul riordino della rete ospedaliera e territoriale delle aziende sanitarie.
     “Il  riordino della rete ospedaliera e territoriale – ha detto Piero Amato – costituisce una delle condizioni essenziali per migliorare la qualità dell’offerta e dei servizi e riduce così i fenomeni di disaffezione dei cittadini che generano la gran parte della mobilità extraregionale, con la conseguenza di determinare gravi disagi umani ed economici per la popolazione e perdite finanziarie notevoli per il servizio sanitario regionale. La Giunta regionale, con la sua deliberazione, ha approvato le linee di indirizzo rivolte alla rimodulazione degli interventi per il completamento del Programma straordinario di investimenti di cui all’art. 20 della legge 67/88. La Commissione, oggi, ha avviato un importante dibattito alla presenza del direttore generale dell’assessorato alla Sanità, dott. Fallace.  Voglio perciò esprimere la mia particolare soddisfazione per l’inizio della discussione, aggiornata al 14 dicembre, per consentire ai consiglieri regionali di approfondire l’argomento, trattandosi di un provvedimento vitale per il miglioramento dei servizi sanitari calabresi”.
    Nel corso dei lavori, la Commissione ha ricevuto una delegazione della Fism capeggiata dal presidente regionale, Leonardo Manti, sulla situazione finanziaria delle scuole materne cattoliche.