• Home / CITTA / Napoli: “In Calabria legame politica-ndrangheta”

    Napoli: “In Calabria legame politica-ndrangheta”

    angelanapoli"In Calabria, per la prima volta, sta emergendo quanto da anni in Sicilia e' stato comprovato: la grande collusione ed i grossi interessi che legano la politica con la 'ndrangheta". Durissimo il commento di Angela Napoli alle ultime vicende della politica calabrese: "Il presidente della Regione Calabria, Agazio Loiero – afferma la Napoli – e' persona politicamente navigata e conosce


     uomini e vicende per cui non potra' certamente ritenere di avere offerto alla nostra gente l'immagine di un Consiglio regionale privo di collusioni o immune da possibilita' di scioglimento, dopo la presa di posizione sul consigliere Domenico Crea. Immagino che l'invito alle dimissioni rivolte a Crea sara' giunto da parte di Loiero dopo un'oculata attivita' di monitoraggio su se stesso, su tutti i componenti della Giunta e del Consiglio regionale e sui suoi nuovi "compagni di cordata". Si sara', quindi, fatto parte diligente nel verificare quanti uomini del Consiglio regionale calabrese sono stati sottoposti ad operazioni giudiziarie e quanti, tutt'oggi, sono attenzionati dalla Magistratura. Loiero – sottolinea l'esponente di An – non puo' non aver capito che lo stato di difficolta' in cui versa l'intera sua coalizione non e' circoscrittibile ad una semplice "resa dei conti" tra il suonuovo movimento ed il vecchio partito di appartenenza. Conseguentemente avra' dedotto che dopo quasi nove mesi dal delitto Fortugno, durante i quali la Giunta ed il Consiglio
    regionale hanno brillato solo per inattivita', la Calabria sta vivendo in un clima di tensione che necessita di unitarie assunzioni di responsabilita'.