• Home / CALABRIA / Gioco d’azzardo: sequestrati 6 videopoker illegali, denunciato proprietario

    Gioco d’azzardo: sequestrati 6 videopoker illegali, denunciato proprietario

    Nell’ambito dell’ordinaria attività di controllo effettuata dai funzionari ADM di Catanzaro, avente
    ad oggetto la verifica di requisiti di legalità nel settore delle scommesse e del gioco in un esercizio
    di Cirò Marina, sono state rilevate gravi irregolarità riguardanti la messa a disposizione in luogo
    pubblico di n.6 cosiddetti videopoker illegali.
    In tali apparecchi l’elemento dell’aleatorietà risulta infatti preponderante rispetto all’abilità
    personale o all’intrattenimento che devono caratterizzare gli apparecchi idonei al gioco lecito e la
    prevalenza di tale condizione, in quanto elemento di sfavore per il giocatore, ne comporta
    l’irregolarità.
    Il titolare dell’esercizio è stato denunciato all’autorità giudiziaria a seguito di ipotesi di reato
    connessa all’esercizio di giochi d’azzardo, con l’aggravante prevista dall’aver commesso il fatto in
    un pubblico esercizio.
    Sotto il profilo amministrativo è prevista una sanzione amministrativa da 5.000 a 50.000 euro ad
    apparecchio ed il sequestro degli stessi, nonché la chiusura dell’esercizio da trenta a sessanta giorni
    così come previsto dall’art. 110 comma 9 f quater) del TULPS.
    Fondamentale, anche in questa occasione il ruolo di ADM come presidio di legalità nel contrasto
    al gioco d’azzardo per la tutela del gioco lecito.