• Home / CALABRIA / 500 calabresi hanno subito un volo in ritardo ed hanno incassato 250 euro

    500 calabresi hanno subito un volo in ritardo ed hanno incassato 250 euro

    500 calabresi hanno subito un volo in ritardo ed hanno incassato 250 euro

    La Calabria è una tra le regioni d’Italia che presenta tra i maggiori incrementi di numero viaggiatori per il mese di maggio. Un trend positivo, che certamente può crescere nell’imminente stagione estiva.

    ItaliaRimborso, azienda leader nel campo dei rimborsi e risarcimenti per disservizi aerei, nel mese di maggio, ha riscontrato che 500 passeggeri hanno riportato delle problematiche per voli in ritardo superiore alle tre ore ed hanno incassato la compensazione pecuniaria di 250 euro.

    Un mese difficile per cause riconducibili alle compagnie aeree, secondo gli studi del team di ItaliaRimborso, che prevaluta il caso prima di fornire assistenza al passeggero, senza spese. Oltre 15 ore di ritardo sono state accumulate nel solo mese di maggio negli aeroporti calabresi. Ritardi riscontrati principalmente nello scalo di Lamezia Terme Santa Eufemia e causate dalle compagnie low cost.

     

    COSA SPETTA PER UN VOLO IN RITARDO

    Spesso i viaggiatori non conoscono i propri diritti. Per un volo in ritardo, infatti, ogni passeggero può avere diritto alla compensazione pecuniaria che varia da 250 euro a 600 euro.

    Ciò sarà possibile si verificano due condizioni:

    • Responsabilità del vettore aereo. Non vi devono, infatti, essere circostanze eccezionali come il maltempo o lo sciopero che abbiano inciso sul volo in ritardo
    • Il ritardo deve essere superiore alle tre ore rispetto all’orario previsto di atterraggio

    A disciplinare i diritti dei passeggeri è il Regolamento Comunitario 261 del 2004, che prevede una compensazione pecuniaria forfettaria, in base ai chilometri della tratta aerea:

    • 250,00 € per le tratte aeree al di sotto o pari ai 1.500 km;
    • 400,00 € per le tratte aeree intercomunitarie al di sopra dei 1.500 km e per le altre tratte extraeuropee comprese tra i 1.500 ed i 3.000 km;
    • 600,00 € per tutte le tratte che non fanno parte dei due casi precedenti.

     

    RIMBORSO VOLO IN RITARDO COSA FARE PER OTTENERLO

    Per ottenere il rimborso volo è necessario conservare la prenotazione, il biglietto (basta anche l’e-mail di conferma della compagnia aerea) e l’eventuale carta d’imbarco.

    Il termine entro il quale è possibile richiedere il rimborso per ritardo voli è 2 anni dalla data del volo.

     

    A CHI AFFIDARSI PER RICEVERE IL RIMBORSO DEL VOLO IN RITARDO

    Per ottenere il rimborso volo in ritardo è possibile affidarsi ad ItaliaRimborso, leader nel settore, la cui affidabilità è ormai riconosciuta nel tempo, grazie alla sua prevalatuzione del volo. La sua procedura totalmente digitale permette in pochi minuti tramite il sito www.italiarimborso.it di avviare il reclamo volo.

    ItaliaRimborso è proprio una claim company con l’obiettivo di fornire assistenza ai passeggeri che subiscono un disservizio aereo, legato ad un volo o ad un bagaglio.