• Home / CALABRIA / Edilizia sociale – Rinviato a giudizio Pino Gentile
    Pino Gentile
    Pino Gentile

    Edilizia sociale – Rinviato a giudizio Pino Gentile

    Rinvio a giudizio per il vicepresidente del consiglio regionale in quota Ncd  Pino Gentile (ex assessore regionale ai lavori pubblici, nella giunta Scopelliti), per abuso d’ufficio e falso in atto pubblico. L’inchiesta riguarda la vicenda dell’annullamento di un “Bando di concorso per la realizzazione di alloggi di edilizia sociale da offrire in locazione o in proprieta'”, effettuato con la precedente amministrazione. Il gup del tribunale di Catanzaro nel corso dell’udienza preliminare di mercoledi’ scorso ha disposto il rinvio a giudizio anche per Domenico Pallaria, direttore generale dei dipartimenti Lavori pubblici e Ambiente all’epoca dei fatti, i dirigenti Antonio Capristo, Filippo Arillotta e Giovanni Lagana’, dirigente generale alle Infrastrutture e ai Lavori pubblici. Il bando annullato era stato emanato dalla precedente giunta Loiero ma, secondo i nuovi amministratori regionali, presentava numerose criticita’. La delibera in questione, che annullava il bando delle precedente giunta, mancava del parere del dirigente di settore e in assenza di istruttoria, senza esplicitare le ragioni di urgenza e i poteri avocativi dell’organo rappresentativo. Un nuovo bando sull’edilizia veniva poi approvato da Capristo e Lagana’, adottando una successiva integrazione volta a “procurare un ingiusto vantaggio patrimoniale a talune imprese cooperative concorrenti”.