• Home / CALABRIA / Libera Calabria cambio al vertice: il nuovo referente regionale è Don Ennio Stamile
    Libera Don Ennio Stamile nuovo referente Calabria

    Libera Calabria cambio al vertice: il nuovo referente regionale è Don Ennio Stamile

    Libera Calabria ha un nuovo referente regionale. Sostituisce Mimmo Nasone don Ennio Stamile. La notizia è stata diffusa dalla stessa Assemblea regionale dell’Associazione che ha eletto il neo referente alla presenza di tutti i coordinamenti e presidi territoriali di Libera, i familiari delle vittime innocenti della ‘ndrangheta, don Luigi Ciotti, fondatore dell’Associazione, e Davide Pati, vicepresidente nazionale, di numerose realtà dell’associazionismo e della cooperazione.

    La nomina premia l’impegno di un uomo di chiesa, che si è sempre occupato anche delle questioni sociali ed economiche più spinose del suo territorio e della Calabria intera, in qualità di parroco e delegato regionale Caritas. Nell’accettare il delicato servizio, don Ennio ha tracciato le linee essenziali del suo mandato, in particolare ponendo l’accento sull’importanza della dimensione educativa e culturale.

    Lo stesso ha annunciato i componenti della segreteria regionale: Lucia Lipari, Giuseppe Borrello, Umberto Ferrari, Giovanni Serra e Daniela Fazio. I lavori sono stati conclusi dall’appassionato intervento di don Luigi Ciotti, il quale ha ringraziato Domenico Nasone per il prezioso lavoro e ha confermato che la sua esperienza sarà messa a servizio anche di Libera nazionale. Ha, quindi, augurato buon lavoro a don Ennio Stamile ed a tutta la rete calabrese di Libera, richiamando la necessità di proseguire insieme, con umiltà e determinazione, il cammino di liberazione dalla ‘ndrangheta e da ogni forma di violenza, corruzione e ingiustizia sociale.