• Oliverio firma intesa Unical

    Oliverio abbandona Giunta durante nomina dirigenti Sanità

    “Pur non avendo ricevuto la notificazione della contestazione da parte del Responsabile della prevenzione della corruzione della Regione ed essendo nella pienezza dei poteri relativi alle nomine, ritengo, per ragioni di opportunità politica, di assentarmi dalla seduta di Giunta, che potrà procedere nei suoi lavori”. È la dichiarazione del presidente Mario Oliverio che dopo la conclusione dei lavori della prima parte ha abbandonato la seduta di Giunta prima che procedesse alle nomine dei Commissari Straordinari delle Aziende Ospedaliere e delle Asp.

    Nei giorni scorsi la polemica sulla nomina approvata dalla precedente Giunta di Santo Gioffrè come commissario dell’Asp di Reggio Calabria, per la quale è intervenuto Raffaele Cantone, Presidente dell’Autorità Nazionale Anticorruzione, che ha chiesto la rimozione del commissario per inconferibilità dovuta ad incopatibilità prevista dalla legge ed ha chiesto anche la sospensione, non ancora esecutiva, del presidente Oliverio per aver approvato la nomina illegittima.

    I primi a chiedere che Oliverio non partecipasse alla seduta sono stati i parlamentari 5stelle. E lui, certamente per tutelare la scelta che arriverà nelle prossime ore, ha deciso di non esserci.

    Leggi anche:

    Sanità – Nominati commissari aziende sanitarie ed ospedaliere