• Settore Costruzioni

    Bankitalia – Cala del 6,3% il settore costruzioni in Calabria. Unico comparto in espansione le opere pubbliche

    L’attività del settore delle costruzioni, secondo quanto risulta dall’ultimo rapporto sull’Economia della Calabria realizzato dalla Banca d’Italia, ha subito nel 2014 un nuovo calo pari al 6,3%.

    Nell’ultimo anno si è registrata una nuova riduzione del numero di imprese operanti nel settore: secondo le informazioni di Infocamere–Movimprese, il saldo tra iscrizioni e cessazioni è stato pari al -2% del totale delle imprese attive all’inizio dell’anno.
    Nel comparto delle opere pubbliche, un impulso espansivo, chiarisce il rapporto “potrebbe provenire dalla ripresa dei bandi per opere da realizzare in Calabria”, il cui importo complessivo, secondo le informazioni fornite dal Cresme, è più che raddoppiato nel 2014. Ad influenzare questo dato la pubblicazione di alcuni bandi di importo rilevante, che includono, tra gli altri, alcuni lavori sul tratto cosentino dell’autostrada Salerno-Reggio Calabria.
    L’attività del settore delle costruzioni ha continuato, inoltre, a risentire negativamente dell’andamento delle transazioni di immobili. Secondo i dati dell’Osservatorio del mercato immobiliare dell’Agenzia delle entrate, le compravendite in regione nel 2014 hanno subito un nuovo intenso calo (-7,8%). Considerando soltanto i comuni capoluogo di provincia, le transazioni sono invece lievemente cresciute per la prima volta dal 2009,dell’1,1%.