• Home / CALABRIA / Sequestro A3 – Cioffi e Scibona (M5S) presentano interrogazione parlamentare

    Sequestro A3 – Cioffi e Scibona (M5S) presentano interrogazione parlamentare

    Andrea Cioffi e Marco Scibona, del Movimento 5 Stelle presentano una interrogazione parlamentare dopo il sequestro del tratto A3 della Salerno-Reggio Calabria. ” Premesso che la Salerno-Reggio Calabria rappresenta una delle opere pubbliche piu’ complesse nel panorama infrastrutturale del Sud Italia e di tutto il Paese sotto il profilo delle tempistiche per la realizzazione degli interventi nonché per l’aspetto giudiziario, viste le numerose inchieste che si sono succedute nei decenni;
    considerato che nella sera di lunedi’ 2 marzo 2015 in uno dei cantieri del viadotto “Italia”, il piu’ alto della penisola e il secondo in Europa, e’ avvenuto il cedimento di una porzione di bitume e cemento a causa del crollo di una campata stradale. Nell’incidente ha perso la vita un giovane operaio rumeno di nome Adrian Miholca;
    considerato inoltre che alla data del 5 marzo, l’autostrada A3, che rappresenta l’unica arteria che percorre il versante sud occidentale del nostro Paese, risulta essere chiusa, producendo incalcolabili disagi alla gia’ martoriata situazione dei trasporti tra Campania e Calabria,
    si chiede di sapere:

    se il Ministro in indirizzo sia a conoscenza di quanto esposto e quali siano le proprie valutazioni in merito;
    Quali azioni, nell’ambito delle proprie competenze, intenda intraprendere al fine di risolvere fattivamente la grave situazione, a parere degli interroganti insostenibile;

    se intenda procedere, a seguito di adeguata verifica e in ragione delle gravi criticita’ evidenziate, all’immediato ricambio dei vertici di ANAS SpA, vista l’importanza che tale societa’ pubblica riveste nel campo dei lavori pubblici e nel possibile rilancio delle infrastrutture in Italia.”

    Leggi anche:

    Sequestro A3 – Calabria e Sicilia paralizzate. L’economia, già precaria, in ginocchio