• Home / CALABRIA / L’editoria calabrese perde Gianfranco Riga, patron Video Calabria. Domani i funerali

    L’editoria calabrese perde Gianfranco Riga, patron Video Calabria. Domani i funerali

    Lutto nel mondo dell’editoria calabrese. È scomparso improvvisamente la notte scorsa il presidente dell’emittente televisiva Video Calabria, Gianfranco Riga, 46 anni. Lo ha stroncato un malore. Era a capo della società editrice dall’inizio degli anni duemila, quando aveva rilevato il testimone dal padre, Elio, che fondò l’emittente alla fine degli anni ’70. È però stato proprio sotto la presidenza del figlio che Video Calabria è diventata la tv privata calabrese campione d’ascolti: da almeno una decina d’anni, infatti, Video Calabria è saldamente in testa alle classifiche dell’Auditel a livello regionale mentre su scala nazionale, in rapporto alla popolazione residente, è alle spalle solo di autentici colossi, come TeleLombardia, o TeleNorba. Risultati ottenuti grazie ad una sapiente, quanto azzeccata fusione tra capacità manageriali, intuizioni e una gestione di tipo saggiamente familiare, com’era già negli anni ’80 e ’90, ai tempi del padre. E difatti, con la scomparsa di Riga si spezza il binomio fra la figura del giovane editore e quella del direttore, suo cognato, Salvatore Gaetano, che ha contrassegnato gli anni della crescita e del consolidamento. Riga lascia la figlia quindicenne, Elisabetta, i genitori e le sorelle, Anna e Ketty, quest’ultima giornalista di Sky Tg24. I funerali avranno luogo domani pomeriggio, alle 15,15, nel Duomo di Crotone, poco distante dal palazzo in cui ha sede Video Calabria.