• Home / CALABRIA / Immobiliare in Calabria: in ribasso i prezzi delle case al mare

    Immobiliare in Calabria: in ribasso i prezzi delle case al mare

    Nella seconda parte del 2013 le quotazioni delle abitazioni nelle località di mare in Calabria hanno registrato una diminuzione del 2,4%. E’ quanto emerge da uno studio di Tecnocasa relativo al mercato turistico. L’analisi evidenzia come il ribasso dei prezzi stia restituendo nuova linfa anche agli acquisti da parte di  stranieri. A Scalea (CS) e Pizzo Calabro (VV) a, infatti, si registrano acquisti realizzati da Russi. Guardando più da vicino i prezzi, a Pizzo Calabro, sul mercato delle locazioni turistiche si registrano richieste provenienti dalla Calabria interna e dal Nord Italia e si preferiscono gli affitti settimanali: nelle zone molto vicine al mare un bilocale di quattro posti letto costa 400 euro a giugno, 600 euro a luglio, 700 euro ad agosto e 350-400 euro a Settembre, mentre nelle aree più interne i canoni scendono di 50-100 euro.
    A Soverato, in provincia di Catanzaro, è  attivo anche il mercato degli affitti estivi, le richieste pervengono già a partire da febbraio e riguardano prevalentemente i mesi di luglio ed agosto. Un trilocale a luglio costa 1300-1400 €,  mentre ad agosto la spesa sale a 2000 €.

    (Cla.Va.)