• Home / ARCHIVIO / Notizie archivio / Reggio Calabria – Sigle sindacali: “Uniti si vince”

    Reggio Calabria – Sigle sindacali: “Uniti si vince”

    Uniti si vince!

    L’unità sindacale, se si persegue con forza e convinzione, diventa alleanza indistruttibile, nella difesa dei diritti dei lavoratori, che in sanità spesso, se non sempre, coincide con quelli del malato.
    Giorno 1° giugno a seguito della convocazione dell’ASP di RC, in relazione allo stato di agitazione del personale indetto dalle OO.SS. FIALS FSI-USAE e UIL FPL si è svolto l’atteso incontro con il neo Commissario dell’Ente Dott.ssa Di Furia Lucia con la preziosa ed efficace collaborazione del Direttore Amministrativo FF Dott. Carrozza Filippo e della Responsabile Relazioni Sindacali dott.ssa Roso Antonella.
    La Trattativa è apparsa subito in discesa attesa la sensibilità dimostrata dalla Dott.ssa Di Furia che ha manifestato grandi doti di ascolto e mediazione nell’analisi dei problemi riguardanti il personale del Comparto e della loro risoluzione. Le delegazioni sindacali erano composte per la FIALS da Bruno Ferraro e Marcianò Demetrio, per la FSI-USAE da Emanuela Barbuto, Taccone Antonio e Rizzica Alfredo e per la UIL FPL da Simone Nicola e Firmo Michele. Le tre Sigle insieme rappresentano la maggioranza assoluta dei dipendenti dell’ASP sia in termini di iscritti sia in termini di voti riportati alle ultime elezioni RSU di Aprile 2022.
    Nei fatti le parti, ASP di RC e le OO.SS. FIALS FSI-USAE ed UIL FPL hanno concordato in apposito verbale conciliativo sottoscritto i seguenti accordi:
    1) il pagamento della Progressione Economica Orizzontale nei mesi Giugno e Luglio 2022 con relativi Arretrati (2300 euro ca procapite a dipendente per l’annualità 2020 e 1200 circa per l’annualità 2021);
    2)l’attivazione delle procedure di valutazione tese al pagamento della produttività 2021 e un tavolo tecnico per la risoluzione del problema della produttività anni precedenti;
    3) l’attivazione della procedura di acquisto dei buoni pasto per gli anni dal 2016 2021 e la revisione/integrazione del regolamento datato 2016 penalizzante per i dipendenti.
    Il Commissario inoltre ha comunicato che l’Asp sta procedendo a tutte le assunzioni possibili e alla stabilizzazione dei precari, fermo restando le linee guida regionali che dovrebbero essere concordate il 9 giugno 2022 in apposita riunione tra le OO.SS. e i vertici regionali della Sanità.
    Ferraro FIALS, Barbuto FSI-USAE e Simone UIL FPL, preso atto delle dichiarazioni sottoscritte a verbale dal Commissario ASP RC dott.ssa Di Furia Lucia e preso atto non solo del clima di collaborazione ma soprattutto dell’unità sindacale ritrovata sospendono, con avviso alla prefettura di RC, lo stato di agitazione proclamato ai primi di maggio 2022, restando naturalmente in vigile attesa del mantenimento degli impegni assunti in sede conciliativa. FIALS, FSI ed UIL auspicano, con l’avvento del Commissario Di Furia, una inversione di tendenza dell’ASP Reggina sia in termini di rispetto dei diritti dei lavoratori e di chi li rappresenta sia in termini di difesa dei diritti dei cittadini utenti.