• Home / ARCHIVIO / Notizie archivio / La Reggina guarda con interesse alle scelte del Bari e i motivi sono più di uno

    La Reggina guarda con interesse alle scelte del Bari e i motivi sono più di uno

    Più di trent’anni di gemellaggio tra le due tifoserie, non sono l’unica ragione per la quale le due squadre potrebbero vivere un’inizio d’estate calcistica legata a doppio filo.   Reggina e Bari potrebbero essere interessate da una serie di vicende che potrebbero condizionare l’una il futuro dall’altra.

    Si parte, intanto, dalla guida tecnica dei galletti.  Mimmo Toscano è il candidato numero uno per prendere le redini dei biancorossi, anche perché in Puglia paiono aver capito su che tipo di allenatore serva per vincere il campionato di Serie C.

    Molto dovrebbe dipendere dalla nuova figura scelta come direttore sportivo.  Tra i candidati in lizza c’è infatti c’è Simone Giacchetta.  L’attuale ds dell’Albinoleffe è uno  dei dirigenti che ha fatto meglio negli ultimi anni di Serie C. È una delle bandiere della Reggina e pertanto sarebbe un ulteriore per seguire con attenzione vicende biancorosse.

    Tralasciando l’aspetto romantico,  qualora la scelta ricadesse sull’ex capitano amaranto è facile credere che sia davvero Mimmo Toscano il prescelto. Sono stati compagni di squadra, si conoscono e Giacchetta sa quanto Toscano faccia la differenza.

    Diventa una nota interessante per la Reggina che, a quel punto, perderebbe dal bilancio il peso dell’ingaggio dell’allenatore che è sotto contratto fino al 30 giugno 2022.

    E attenzione: l’arrivo di Toscano a Bari potrebbe corrispondere al potenziale interesse dei biancorossi a diversi calciatori che sono in uscita dal club amaranto.   Marco Rossi è un esempio, ma anche Gabriele Rolando. L’esterno tornerà dal prestito, tenuto conto che proprio in Puglia non è riuscito a raggiungere la promozione che sarebbe corrisposta ad un obbligo di riscatto da parte del Bari.