• Home / ARCHIVIO / Notizie archivio / La Città metropolitana di Reggio Calabria, Santa Sofia d’Epiro, Altomonte e Maida sono Città dell’Olio

    La Città metropolitana di Reggio Calabria, Santa Sofia d’Epiro, Altomonte e Maida sono Città dell’Olio

    Con la Città metropolitana di Reggio Calabria (RC), Santa Sofia d’Epiro (CS), Altomonte (CS) e Maida (CZ) salgono a 16 le Città dell’Olio della Calabria.

    Un traguardo molto importante quello raggiunto dal coordinamento regionale guidato dal sindaco di Corigliano–Rossano Flavio Stasi coadiuvato dal sindaco di Cotronei Nicola Belcastro che delle Città dell’Olio è Consigliere nazionale. La Calabria è dunque sempre più protagonista della rete che raccoglie 371 enti pubblici impegnati nella promozione dell’olio extravergine di oliva e nella valorizzazione del patrimonio olivicolo italiano, con più di 25 anni di attività alle spalle. “Salutiamo con orgoglio l’ingresso di ben 4 nuovi soci calabresi nella nostra rete – ha dichiarato Michele Sonnessa, Presidente delle Città dell’Olio – la Calabria sta facendo un lavoro molto prezioso mettendo a sistema le proprie eccellenze e ne è dimostrazione il riconoscimento della DOP Bruzio. La presenza in associazione per i produttori locali è un’opportunità di visibilità. Vogliamo lavorare insieme per dare maggiore redditività all’olivicoltura attraverso la leva potente del turismo dell’olio”.

    “Le Città dell’Olio della Calabria hanno un ruolo sempre più attivo e di guida nella costruzione di un percorso comune di valorizzazione dell’olivicoltura locale – ha dichiarato Flavio Stasi Coordinatore regionale delle Città dell’Olio calabresi – le nuove adesioni sono uno stimolo a fare sempre di più e meglio attraverso l’organizzazione di eventi e progetti che danno il giusto valore alle nostre eccellenze. Insieme, possiamo promuovere un’offerta turistica integrata legata all’olio che vedrà il coinvolgimento di tutti i Comuni soci”.