• Reggina, Cionek: “Gli anni a Reggio per me sono passati veloce, sono orgoglioso. I tifosi? Non ci stupiscono più”

    “Siamo una squadra di valore. Chi entra, fino ad ora, ha fatto sempre bene”. Così Thiago Cionek, intervenendo ai microfoni di Radio Touring 104, ha parlato del fatto che nella squadra amaranto si riesca a sopperire sempre bene ai problemi dei singoli.

    Quelli che, ad esempio, starebbero riguardando a livello fisico il suo compagno di reparto Michele Camporese che ha saltato qualche allenamento.

    La prossima fermata si chiama del campionato sarà Bolzano, contro il Sudtirol. Una squadra che si è consolidata tra le prime della graduatoria.

    “Non sono più una sorpresa. In Serie C non prendevano quasi mai gol e hanno fatto un campionato strepitoso, adesso si sono consolidati. All’andata fino al rosso ad un loro giocatore per noi è stato difficile. Lo sarà anche sabato, perché adesso sono ancora più forti”.

    A Bolzano sono attesi oltre 1000 tifosi amaranto, con il settore ospiti sold out. “Questo – ha spiegato Cionek – non ci stupisce più. A prescindere da dove giochiamo, sappiamo sempre di trovare tanto amaranto. Sappiamo quanti reggini  sono stati costretti ad emigrare e la nostra responsabilità è quella di giocare anche per loro”..

    Cionek, ormai da tre stagioni in amaranto, è un veterano della squadra. “Gli anni a Reggio  sono passati molto veloce. Tra alti e bassi il mio bilancio è assolutamente positivo. Ho sempre sudato la maglia, ad ogni allenamento. Mancano sei mesi di contratto e vediamo quali saranno gli obiettivi e cosa farà la società. Abbiamo avuto cali e momenti di difficoltà e siamo sempre usciti fuori. Noi ce l’abbiamo sempre fatta e abbiamo raggiunto gli obiettivi minimi. Quest’anno è tutto nuovo e stiamo facendo qualcosa di importante. Sono contento ed orgoglioso2 del mio percorso a Reggio. Speriamo di non fermarci e di raggiungere cose migliori”.

    “A Reggio – ha aggiunto – mi trovo benissimo. Ho vissuto Reggio a pieno. Per il futuro c’è la mia disponibilità proseguire, è arrivato qualche segnale e vedremo cosa accadrà in concreto”.