• Reggina, Di Chiara: “Basta pensare al passato, anche noi dovevamo fare meglio. Pensiamo al Brescia”

    Gianluca Di Chiara chiude il capitolo relativo al grave errore arbitrale in occasione di Reggina-Benevento.  Il riferimento è al gol non annullato agli ospiti e che ha fissato il 2-2 finale.

    “Penso – ha dichiarato l’esterno a Momenti Amaranto su Video Touring –  sia abbastanza chiaro il fatto che hanno sbagliato. Non stiamo più a pensare a queste cose. Ormai è passata, anche se in quel momento ci siamo innervositi e ci ha fatto avere qualche rimpianto. Adesso testa al Brescia”.

    L’errore degli arbitri, però, non cancellano qualche reponsabilità amaranto nell’aver dilapidato il doppio vantaggio. “Potevamo – ha detto Di Chiara –  fare meglio a livello di gestione di gara. Dobbiamo anche dire che ci sono gli avversari. Ci stava una lavoro aggressività maggiore ed abbiamo giocato contro una squadra importante. Sopra di  due gol, però, avremmo dovuto portare a casa i tre punti. Abbiamo già analizzato il match, un’occasione del genere andava sfruttata”.

    E su un Di Chiara che sembra spingere meno nelle ultime partite:”Il mister mi martella sulla fase difensvia e io cerco di fare il massimo. Mi applico in ciò che mi chiede. Può capitare che in qualche partita, in base all’avversario, che si spinga di meno. Però spingere è una mia caratteristica  e provo a non fare mancare la spinta”.