• Reggina-Benevento, la rabbia di Taibi contro il Var: “Sono stufo, oggi abbiamo toccato il fondo”

    “Il Benevento ha una squadra importante, con giocatori di categoria superiore. Era normale che potesse reagire. Abbiamo subito il pareggio in maniera assurda, con un gol da annullare al 100%. Non possiamo accettare che il Var ci dia sempre contro”.

    Lo ha dichiarato Massimo Taibi alla fine di Reggina-Benevento condizionata dal mancato annullamento del gol dei sanniti. Su un tiro dal limite, un giocatore a terra disturbava la visuale del portiere.

    “Oggi – ha proseguito il ds – credo abbiamo toccato il fondo nel giudizio del Var. Potevi prendere gol dopo, però oggi è assurdo non aver visto che il giocatore ostacolava la visuale del portiere. Non me ne frega niente delle favole che ci racconteranno”.

    “Basta – ha proseguito  il ds – vedere il movimento del portiere nostro. Lui ha una dinamica del corpo che è quella di chi non vede la palla. Io ho giocato in porta. Per me il Var è da cancellare subito”.