• Reggio, torna la Mediterranean Cup: la sfida nello Stretto tra giovani velisti

    In arrivo oltre 130 talenti provenienti anche dall’estero. L’evento animerà la città con l’allestimento di un villaggio per grandi e piccoli

    Il primo agonistico di altissimo livello che vedrà la partecipazione di oltre 130 giovani sportivi con la passione per la vela. Il secondo evento riguarda il “Mediterranean Cup Village”, allestito sul Lungomare Falcomatà, proprio sotto ‘Opera’, le colonne di Tresoldi.

    Dal 30 ottobre all’1 Novembre  Reggio Calabria ospiterà la 36esima edizione della Mediterranean Cup, ideata con lungimiranza dai soci fondatori del Circolo Velico, la gara internazionale della classe Optimist nel campo più suggestivo della Calabria.

    Nata nel 1985 la Mediterranean Cup è una classica internazionale della classe Optimist, seconda come anzianità alla regata “Optimist d’Argento” che si disputa sul lago di Garda. Una competizione unica nel suo genere in un posto mozzafiato che unisce e lega il mare, il vento, le correnti, l’ospitalità e le bellezze della natura in modo semplice e diretto.

    Dopo lo stop forzato di due anni, causa Covid, quest’anno la manifestazione è organizzata dalla New Sport Academy A.S.D. in collaborazione con la Federazione Italiana Vela ed il Circolo Velico ed è patrocinata dalla Regione Calabria – Sezione Turismo – Calabria Straordinaria.

    Il meeting internazionale vedrà la partecipazione di giovani atleti (dai 9 ai 14 anni) provenienti da ogni parte d’Italia con una delegazione maltese. Durante i tre giorni di eventi sportivi ed extrasportivi Reggio Calabria abbraccerà dunque oltre 400 appassionati tra tecnici, regatanti e ospiti, testate giornalistiche nazionali e internazionali.

    La 36° Edizione, che celebra Reggio città del Mediterraneo con una graditissima nuova partecipazione straniera e che verranno a conoscere quel mare che fu di Ulisse, alle prese con le correnti dello Stretto e con il fascino delle Sirene che ululano tra i gorghi della corrente montante e scendente.

    Si parte il 29 ottobre alle ore 9:00 sul lungomare della città, con un pre evento legato al sociale. La Federazione Italiana Vela, che con il progetto #Ecovela, ha scelto di impegnarsi attivamente per realizzare uno sviluppo sempre più sostenibile dello sport della vela, coinvolgerà tutti i partecipanti nella pulizia della spiaggia. L’invito è esteso a tutti i cittadini interessati a partecipare alla lodevole iniziativa finalizzata alla tutela ambientale.

    Il 30 ottobre alle ore 10:00 presso il Waterfront di Reggio, altezza ‘Opera’ di Tresoldi, si terrà l’apertura del ‘Mediterranean Cup Village‘ con eventi, 12 stand, prodotti tipici, degustazioni e giochi per i più piccoli.  Il tutto coordinato dalla FIV con il supporto degli studenti del Liceo Scientifico L. Da Vinci.

    Alle 12:00 tutti in acqua per le prove. Saranno tre le sessioni al giorno per un totale di nove uscite.

    Ennesima novità di quest’anno, il campo di regata sarà ad ‘impatto zero‘ grazie alle boe intelligenti che non hanno bisogno di fissaggio pensate per rispettare l’ambiente.

    Non rimane dunque che attendere giorno 30 ottobre per poter ammirare la danza degli optimist in acqua, direttamente dalla via marina e dall’Arena dello Stretto, parterre unico al mondo per poter vivere le emozioni degli sport acquatici.