• Home / Sport / Reggina / Reggina, violata la legge di Menez: ma il francese c’è

    Reggina, violata la legge di Menez: ma il francese c’è

    La Reggina perde contro il Benevento si verifica un dato che la dice lunga su quanto Jeremy Menez sia un giocatore fondamentale per la squadra dello Stretto.

    Gli amaranto, quando il francese gioca titolare, hanno una media punti da promozione diretta.  Sono, dieci le partite giocate dal primo minuto dal calciatore transalpino: sette volte la Reggina ha vinto, una ha pareggiato e due ha perso.

    Il Benevento è riuscito a battere la Reggia con il numero sette in campo dall’inizio, impresa che non riusciva a nessuna squadra dall’1 novembre (era toccato al Cittadella).

    Singolare, inoltre, che il periodo nero della squadra amaranto sia corrisposto esattamente alla fase in cui Menez è stato messo da parte.

    Menez è, infatti, stato al di fuori della idee degli allenatori (per infortunio o per scelta) tra la gara d’andata con il Benevento e quella con la Ternana. In nove partite sono arrivate otto sconfitte e il pareggio con il Como. Ed è tornato in campo quando è iniziata la riscossa (contro il Crotone). Serve altro?

    Il fatto che ogni tanto cerchi il passaggio non banale può portare all’errore, ma chi non rischia le giocate è un giocatore nella media.