• Home / Sport / Reggina / Reggina, dopo la sosta quasi un crash-test

    Reggina, dopo la sosta quasi un crash-test

    La Reggina, fino ad ora, ha dimostrato di poter essere una squadra d’alta classifica in Serie B. Superati tutti gli esami di maturità, si può dire che ora arrivi il momento di un’ulteriore salto di qualità.  Quello si deve ricercare in una situazione che propone un calendario che, dopo la sosta, mette la squadra di Aglietti a confronto con squadre che occupano la parte nobilissima della classifica.

    Si parte con la Cremonese.  Una squadra insidiosa.  Il 21 novembre gli amaranto ospitano i lombardi, poi il 27 si va a rendere visita ad una delle grandi favorite del campionato: il Benevento di Fabio Caserta. IL 30 al Granillo arriverà l’Ascoli di Andrea Sottil, ma il 4 dicembre ci sarà l’impegno del “Via del Mare” di Lecce.
    Ci sarà il confronto con un altro ex, Marco Baroni, ma anche e soprattutto la sfida ad una squadra molto forte e con una tradizione da sempre favoevole contro la Reggina. Il crash-test è servito e Cionek e compagni sono pronti a non farsi intimidire da ciò che il calendario propone.