• Home / Sport / Reggina / Gol dalla panchina: Reggina non benisimo, ma il discorso è più ampio

    Gol dalla panchina: Reggina non benisimo, ma il discorso è più ampio

    La rete di Montalto contro la Spal e quella di Galabinov a Pordenone. Sono le uniche due reti che la Reggina ha trovato dai calciatori che sono subentrati dalla panchina.

    Nella speciale classifica delle reti trovate attraverso i subentrati e oggetto di approfondimento da parte della Gazzetta dello Sport gli amaranto hanno un dato che non è al top, anzi.

    Solo Ascoli, Spal, Cittadella, Perugia ed Alessandria hanno fatto peggio con 1. Ma si tratta di un parametro ingannevole per definire la forza  della pachina degli amaranto, se si considera che gli altri che stanno in alto ne hanno trovati 7 su 23 come il Brescia e 5 su 19 come il Pisa.

    Anche se la percentuale è di fatto dimezzata rispetto alle rondinelle (15% 0contro 30%), in questo inizio di campionato si è notato come ogni degli amaranto valga di più. È l’effetto di avere la migliore difesa del campionato.

    Anche perché una squadra che a Cosenza si presenta con una panchina dotata di Cortinovis, Menez, Denis, Tumminello, Ricci e Laribi non è certo in difetto di talento e uomini prolifici da poter inserire in corso d’opera.

    Certo è che, segnare di più, potrebbe essere il tassello per avere il definitivo salto di qualità magari mantenendo gli alti standard di rendimento della difesa.  E dirlo è un po’ come scoprire l’acqua calda.