• Home / Sport / Reggina / Ex Reggina, Sottil svela le sue favorite per la B ma avverte: “Non conta il blasone”

    Ex Reggina, Sottil svela le sue favorite per la B ma avverte: “Non conta il blasone”

    Andre Sottil, da qualche anno, si vede spesso sulla strada della Reggina. Si ricorderà, ad esempio, come nella stagione 2015-2016 fosse al timone di un Siracusa che si aggiudicò il campionato di Serie D a cui partecipava l’Asd Reggio Calabria.

    Poi i confronti in Serie C con il Catania, non senza polemiche, e infine il ritrovarsi tra i cadetti. Il tutto a prosecuzione di una storia, che da calciatore, lo ha anche visto da protagonista in maglia amaranto ai tempi della Serie A.

    In un’intervista al Corriere dello Sport il tecnico dell’Ascoli ha svelato quelle che, a suo avviso, sono le favorite del campionato di Serie B, ribadendo però quelli che sono i principi cardine che regolano chi finisce per avere successo nel campionato cadetto.

    “Sulla carta – ha dichiarato –  Benevento, Parma, Monza e Crotone, il campo poi è giudice sovrano e lì non vince il budget, ma la squadra più cattiva, organizzata , che corre di più. In questa categoria non conta il blason. Avere calciatori importanti aiuta, certo, ma non è tutto, se non ci sono umiltà e capacità di soffrire”.