• Reggina, Taibi: “Ho il Covid, dolori lancinanti e stanchezza mai provata”

    Due dirigenti positivi al Covid. È questa, al momento, la situazione epidemiologica in seno alla Reggina. Il primo a rivelare di aver contratto il virus è stato Massimo Taibi. Lo ha fatto in un’intervista rilasciata alla Gazzetta del Sud.

    La situazione in casa amaranto ha visto innalzare il livello di guardia a partire da domenica.  In quell’occasione nel giri di tamponi di controllo è stata riscontrata una positività. “Domenica  – ha rivelato il direttore sportivo – avevo tirato un sospiro di sollievo. In quanto il primo tampone a cui mi ero sottoposto risultava negativo. Da lì a poco tuttavia, ho cominciato ad avvertire sintomi strani. Una stanchezza mai provata in vita mai, tosse, dolori lancinanti alla schiena, temperatura che cominciava a salire. Insomma avevo già capito di avere contratto il virus”.

    Adesso è il momento di affrontare il problema. “Sono – ha detto il ds –  a casa mia, a Modena, in isolamento e sto seguendo tutte le procedure richieste in questi casi. Quella del Covid è un’esperienza molto brutta, non pensavo di doverla vivere sulla mia pelle: ti toglie le forze, devi essere bravo a non farti prendere dalle angosce. La preoccupazione maggiore è per i miei familiari, spero tanto di non avere contagiato nessuno.